• +39 051 8491065
  • info@club-italia.com

News

SaiCheAtac

Rivista del socio di Club Italia, ATAC – Edizione speciale MaaS

SaiCheAtac_MaggioGiugno_2022_preview3

Roma: Giunta approva Governance MaaS (Mobility As A Service)

12 Aprile 2022 – Alla delibera del Comune di Napoli sulle scelte della governance MaaS si unisce ora la delibera della Giunta capitolina di Roma, con l’approvazione della governance del sistema MaaS (Mobility as a Service), delineando le funzioni di tutte le strutture coinvolte.

Oltre all’affidamento di MaaS integrator al nostro socio fondatore Consorzio Unico Campania da parte del Comune di Napoli, si aggiunge ora, da parte del Comune di Roma, l’affidamento ad ATAC S.p.A., anch’essa Socio fondatore di Club Italia, il compito di MaaS Operators, ossia il soggetto che coordina le politiche di mobilità e determina un quadro di regole per gli operatori dei servizi di trasporto, gli operatori MaaS e gli utenti;

Di grande rilievo, al ruolo riconosciuto ad ATAC S.p.A., si accompagna, l’incarico a Roma Servizi per la Mobilità di MaaS Integrators, che offre l’infrastruttura tecnologica su cui costruire il MaaS e abilita i servizi dal punto di vista tecnologico e della gestione dei dati utili alla pianificazione dei viaggi tra diversi attori.

Non possiamo che ribadire la soddisfazione della nostra Associazione nel vedere nostri soci ai primi 3 posti della graduatoria Ministeriale e altri 5 importanti soci nell’intera graduatoria delle 13 aeree metropolitane prescelte.

Fa soprattutto piacere constatare che le prime fasi decisive nella costruzione dei Maas, derivanti dal “MaaS4Italy” Ministeriale, cioè la costruzione della Governance guidata dall’Istituzione locale, vedano l’affidamento delle funzioni principali (MaaS Integrator e MaaS Operator) alle realtà di Consorzio e Impresa pubblica del trasporto collettivo, come scelta preferibile nelle linee guida prodotte ed esposte da Club Italia, nel luglio 2021 a Roma.

L’impegno di Club Italia, come è ormai noto, sta procedendo con l’elaborazione delle “Linee guida 2. Sbe per MaaS4Italy. Sistemi di accesso e pagamento per l’attuazione dei MaaS.”, che, grazie all’apporto dei propri soci coinvolti in varia misura in esperienze MaaS, sta assumendo un ruolo di riferimento nell’elaborazione operativa dei MaaS nel nostro Paese.

Già in occasione del convegno, organizzato da ATAC S.p.A. e Club Italia, La trasformazione digitale del trasporto pubblico e il MaaS di Roma, che si terrà il 18 e 19 Maggio 2022 a Roma, potrà riscontrarsi qualche primo passo e non solo, della realtà della Capitale con l’apporto dei principali attori MaaS (Comune di Roma, ATAC S.p.A, Roma Servizi per la mobilità) e dei principali driver tecnologici.

Noi, al momento, ci associamo con profonda convinzione alla dichiarazione dell’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè:

“Il sistema MaaS – rappresenta per l’amministrazione un tassello strategico fondamentale per accrescere la sostenibilità e migliorare la mobilità cittadina attraverso l’innovazione tecnologica che dovrà avere un ruolo decisivo nella nostra azione. Con la delibera approvata andiamo a dare concretezza alla MaaS andando a definire gli incarichi di tutti gli attori coinvolti. Il sistema MaaS, che darà vita ad una vera e propria rivoluzione del concetto di mobilità, rappresenta la grande sfida dei 5 anni che abbiamo a disposizione per incentivare il più possibile l’utilizzo del trasporto pubblico a discapito del trasporto privato”.


Comune di Napoli – Determina dirigenziale n. 465 del 30/12/2021

Comune di Napoli – Determina n. 1 del 7/01/2022

18 e 19 Maggio 2022 – Roma

ATAC S.p.A. e Club Italia – ContactLess Technologies Users Board hanno organizzato a Roma il 18 e 19 maggio 2022 il convegno “La trasformazione digitale del trasporto pubblico e il MaaS di Roma”, con al centro due tra i temi centrali della new generation UE e del PNNR: la trasformazione digitale della mobilità e il “Mobility as a Service” (MaaS); temi che vedono impegnati da tempo le Istituzioni di Roma e ATAC S.p.A.

Il convegno, in SOLD OUT, ha presentato l’eccellenza dei processi tecnologici di digitalizzazione e di servizio che hanno contraddistinto ATAC in questi anni, le collaborazioni istituzionali che la accompagnano, l’approfondimento tecnico e organizzativo che supporta l’applicazione dei sistemi EMV, soprattutto su mezzi di trasporto in superficie complessi e di grandi dimensioni. Ecco che i sistemi di implementazione dello Standard EMV vedono uno sviluppo altissimo in Italia, anche grazie alle “Linee Guida EMV” elaborate da Club Italia nel 2016 e che rimangono le uniche fin qui prodotte in campo internazionale.

Altro tema rilevantissimo del convegno ha riguardato il MaaS, che vede Roma tra le prime tre realtà metropolitane entrate nella graduatoria nazionale del MaaS4Italy. È inoltre recente la decisione della giunta capitolina sul modello di governace, che vedrà gestire la sua applicazione MaaS da ATAC S.p.A. come MaaS Operator e Roma Servizi per la Mobilità come MaaS Integrator.

Ha fatto da contesto al convegno la stupenda location della Sala Protomoteca in Campidoglio, con annesso lunch sulla Terrazza Caffarelli.

Nella mattina del secondo giorno, sessioni di carattere istituzionale, tecnologico e associativo sono entrate nel merito dei processi di digitalizzazione necessari e del MaaS, ponendo in evidenza quanto sia importante l’unità di intenti e di collaborazioni tra i diversi momenti della vita pubblica, associativa e di mercato dell’intero Paese.

Clicca QUI per le SLIDE presentate durante il convegno.

Clicca QUI per le FOTO del convegno.

Si ricorda che l’accesso a tutti gli atti è riservato a soci di Club Italia.


VIDEO DI RIGRAZIAMENTO


VIDEO INTERVISTE

PRIMA PARTE: Claudio Claroni (Club Italia – ContactLess Users Board), Francesco Amendola, MBA (ATAC SpA), Giuseppe Russotti (Vix Technology), Emiliano Doveri (Nexi Group), Gianni Becattini (AEP Ticketing Solutions (a MODAXO Company))
SECONDA PARTE: Elena Cossio (N&TS GROUP), Cristina Massari (PluService Srl), Giuseppe Mascino (PluService Srl), Filippo Logi (Siemens Mobility), Maurizio Salamon (Solari di Udine Spa), Guido Campra (Tranzer), Sauro Rossi (PARK IT ), Giacomo Biggiero (Masabi), Stefania Di Serio (AlmavivA)


Hanno detto di noi:


ANSA: Trasporti: spostarsi in città in modo sostenibile,parte MaaS (clicca per leggere l’articolo)

AUTOBUSweb: Atac e Club Italia lanciano il progetto MaaS a Roma (clicca per leggere l’articolo)

Geonews: MaaS, i progetti di Atac e Club Italia presentati a Roma (clicca per leggere l’articolo)

Telenord: MaaS, i progetti di Atac e Club Italia presentati a Roma (clicca per leggere l’articolo)


Transport, puntata 418

Maas: a Roma un evento di Club Italia e Atac per approfondire l’argomento. 
Interviste a Claudio Claroni e Francesco Amendola, MBA
#maas #trasformazionedigitale


Speciale Mobility Magazine sul convegno “La trasformazione digitale del trasporto pubblico e il MaaS di Roma”.
Interviste a Claudio Claroni (Direttore Club Italia), Eugenio Patanè (Assessore alla Mobilità di Roma), Smeraldo Fiorentini (Direttore Generale Almaviva), Alberto Zuliani (Vice presidente Solari Udine), Michele Esposito (Amministratore Set), Giuseppe Russotti (Country Manager Italia Vix Technology).

CLICCA QUI


Focus su Mobility Magazine 340 – 26/5/2022 “ATAC e Club Italia per il MaaS di Roma (Pag. 15-16-17)


Ferpress

club-italia-al-via-la-due-giorni-su-trasformazione-digitale-del-trasporto-pubblico-e-maas-di-roma

club-italia-mottura-atac-tapgo-da-giugno-per-linnovazione-digitale

club-italia-patane-tapgo-primo-passo-innovazione-avvicinare-al-trasporto-pubblico

club-italia-zorzan-atac-30-in-meno-di-utenti-con-la-pandemia-serve-strategia-di-recupero


Transport, puntata 416
Club Italia – ContactLess Users Board organizza due giorni di confronto sul Maas: appuntamento a Roma il 18 e 19 maggio. Anticipiamo i tempi con Claudio Claroni (Direttore Club Italia), Stefania Di Serio (Strategy and Innovation Seamless Mobility Director Almaviva), Michele Esposito (Responsabile Divisione Ticketing Solari) e Giuseppe Russotti (Amministratore Delegato Vix Technology Italia)


NEXT GENERATION MOBILITY

NEXT GENERATION MOBILITY

Tra diritti e sostenibilità

3 – 4 – 5 MAGGIO 2022

Museo Nazionale dell’Automobile, Torino e in Live Streaming

“Everyone wants to get back to nature. But no one on foot.”

La mobilità è un fenomeno che riguarda tutti noi, un diritto che dobbiamo preservare per garantire al cittadino la libertà di movimento all’interno e fuori il suo paese. Un diritto che, oggi più che mai, deve andare di pari passo con il concetto di sostenibilità ambientale e di sicurezza.

Si dà il via alla seconda edizione di Next Generation Mobility che vede protagonista la mobilità, un servizio essenziale garantito dalla Costituzione italiana nell’art. 16. Quest’anno l’intento è di porre al centro questo concetto insieme a quello della sostenibilità, due argomenti strettamente connessi tra loro. Affiancheranno queste tematiche anche quelle dell’inclusione e accessibilità, dell’innovazione tecnologica e della pianificazione strategica, della decarbonizzazione e della mobilità connessa.

Saranno tre giorni di dibattiti e confronti con i rappresentanti di istituzioni, aziende, start up e università che offrono la possibilità di entrare a far parte di un network di oltre 20.000 stakeholder. Questa edizione è caratterizzata dall’opportunità di partecipare in presenza a convegni, networking e meeting in pieno rispetto delle normative sanitarie e sarà garantito a tutti il poter seguire i vari interventi in web streaming.

Maggiori informazioni sul sito dell’evento: www.ngmobility.it

CONVEGNO – WORKSHOP
LA GESTIONE POLIEDRICA DELLA SOSTA

Club Italia ha il piacere di annunciare che martedì’ 5 Aprile 2022, dalle ore 10.00 alle ore 16.30, presso la Fiera di Verona Pala Expo (Sala Vivaldi – Viale del Lavoro, 8 – Verona) si terrà il convegno LA GESTIONE POLIEDRICA DELLA SOSTA, organizzato dal Comune di Verona e dal socio Club Italia AMT3 S.p.A.

Interverranno anche il Presidente di Club Italia, Ing. Piero Sassoli e il Direttore di Club Italia, Dott. Claudio Claroni.

AMT3-A4-Convegno-05-Aprile

WEBINAR “MAAS IN ACTION”

Grazie ai fondi stanziati dal PNRR e alla transizione verso una mobilità incentrata sull’utente, il Mobility-as-a-Service in Italia sta vivendo una fase di crescita esponenziale.
Ma come si approccia un progetto MaaS? Quali sono gli ingredienti che rendono un progetto MaaS di successo?

Con questo webinar, OpenMove, socio Club Italia, cerca di fare chiarezza su questi temi, attingendo alla propria esperienza concreta di implementazione dei seguenti progetti:
✅ MaaS di Livello 1: Infomobilità e cerca percorso in Alto Adige
✅ MaaS di Livello 2: Prenotazione e pagamento in Trentino
✅ MaaS di Livello 3/4: Bundle di tariffe – incentivi pubblici in Veneto

📅 Mercoledì 6 aprile 2022, 10:30-12:00

È necessario registrarsi qui: https://lnkd.in/gXSs2U2S

Biglietto unico integrato

Coinvolte nell’operatività le aziende di trasporto pubblico AVM/Actv Venezia e ATV Verona, socie Club Italia e l’ App di OpenMove, anch’essa socia Club Italia.

Leggi rassegna stampa:

Regione Veneto

Il Resto del Carlino

Telenord

Verona Daily

Ferpress:

biglietto-unico-integrato-venezia-verona-sboarina-guardiamo-al-futuro

biglietto-unico-integrato-venezia-verona-al-via-sperimentazione-brugnaro-semplificazione-del-tpl

biglietto-unico-integrato-venezia-verona-de-berti-tra-i-primi-a-sperimentare-piattaforme-maas

Rassegna Stampa

Le sfide del Covid; le risposte di Stm e Club Italia a pagina 3.

Titoli di viaggio integrati con il Green Pass. Da incognita a un progetto di Club Italia a pagina 8.

MOBILITY324

GREEN PASS E TITOLI DI VIAGGIO. Un matrimonio possibile nei trasporti pubblici di persone? WEBINAR 1 FEBBRAIO 2022

Le ultime dichiarazioni del Ministro Giovannini sulla possibilità di controllare, sui mezzi di trasporto collettivo, il possesso del green pass in concomitanza con una azione collegata al titolo di viaggio (“biglietto” di corsa semplice, vari tipi di abbonamenti, ecc…) è sicuramente positiva perché impone di approfondire possibilità concrete di applicazione di sistemi di controllo sanitari sui mezzi pubblici basati sull’uso di tecnologie digitali, che è anche, il digitale, uno dei capisaldi, se non il più importante, della new generation, del PNRR, ecc…

La proposta del Ministro ha messo in moto la nostra Associazione, la cui mission statutaria sono i sistemi di pagamento digitali del trasporto collettivo. Club Italia dunque si è immediatamente impegnata, con l’obiettivo dell’assoluta urgenza, grazie anche al supporto di un gruppo di lavoro costituito da massimi esperti di imprese di trasporto pubblico associate, che hanno esposto le diverse applicazioni durante il webinar del 1 Febbraio 2022.

Sono state esposte le possibilità di concretizzare quanto autorevolmente proposto dal Ministero. Si tratta di una problematica complessa: molteplici sono le modalità di trasporto, le tipologie di titoli di viaggio sono numerose e numerose sono anche le tecnologie che ne costituiscono il supporto su cui attuare la combinazione, ovviamente digitale, fra il green pass e il titolo di viaggio. Altrettanto complessi, e non sempre conosciuti dai non esperti, sono i condizionamenti organizzativi, quelli normativi e le ricadute economiche.
Complessivamente il nostro gruppo di lavoro ha valutato le possibilità tecniche possibili delle varie categorie di titolo di viaggio, in relazione alle due tipologie di ambienti operativi (sistemi chiusi e di superficie), in relazione alle tecnologie con validazione a bordo (tramite App o su validatore fisico), con criteri diretti (acquisizione SDK) o indiretti (accesso a sistemi centrali), in fase di acquisto, validazione, o controllo, ecc…

Sono state illustrate anche alcune sperimentazioni di laboratorio su validatori di autobus e metro.

Sono intervenuti

Presentazione-standard1

Di tutte queste possibilità, relative opportunità, problematiche e criticità ne abbiamo trattato in dettaglio nel WEBINAR DEL 1 FEBBRAIO 2022, di cui si possono avere estratti e registrazioni*.


* L’accesso a documentazioni, estratti e video è riservato solamente ai soci Club Italia

** INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI PER L’ACCESSO AL WEBINAR

Ai sensi del Regolamento Ue n. 679/2016 (cd. GDPR), si forniscono di seguito le informazioni in merito al trattamento dei dati personali dei soggetti interessati ai fini dell’accesso al webinar.

Collegandosi al webinar si accetta che Club Italia – ContactLess Technologies Users Board possa raccogliere le seguenti categorie di dati personali che La riguardano come partecipante o relatore dell’Evento:

– Dati anagrafici – informazioni relative al nome, cognome.

Collegandosi al webinar si acconsente altresì al trattamento dei propri dati per le finalità indicate nella suddetta informativa e precisamente che la propria immagine e la propria voce possano essere oggetto di ripresa e/o registrazione attraverso l’utilizzo di videocamere, fotocamere e/o sistemi di registrazione audio/video per finalità di pubblicazione, sul sito web www.club-italia.com e/o nelle pagine dei social network del Titolare, per la creazione di un archivio storico degli eventi.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO. Club Italia – ContactLess Technologies Users Board, con sede legale in Viale Pietramellara, 35 – 40121 Bologna, Italy, P.IVA 06070171001; direzione@club-italia.com // 051 8491065

DIRITTI DEGLI INTERESSATI. Il GDPR attribuisce agli interessati specifici diritti, descritti negli artt. 15 – 23, GDPR. In particolare, in riferimento a quanto esposto nella presente informativa e per tutto il periodo in cui il Titolare tratta i dati personali, l’utente potrà, in qualità di interessato, esercitare i diritti: di accesso, di rettifica, alla cancellazione, alla limitazione del trattamento, alla portabilità, di opposizione e di revoca del consenso. I diritti elencati potranno essere riconosciuti previa valutazione sulle finalità e sulle basi giuridiche che sono alla base del trattamento esposto nella presente informativa. Resta ferma la possibilità, nel caso in cui si ritenga non soddisfatto l’esercizio dei propri diritti, di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ai sensi dell’art. 77 del Regolamento. L’esercizio dei propri diritti può essere richiesto dall’interessato in qualunque momento inviando apposita richiesta ai dati di contatto del Titolare riportati nella presente informativa

Novità 2022

Club Italia ha il piacere di presentare le prime novità per il 2022:

Oltre ad aggiornare come sempre il sito www.club-italia.com e la pagina Facebook, Club Italia sarà molto più attiva su Linkedin. COLLEGATI ALLA NOSTRA PAGINA LINKEDIN


In collaborazione con Ferpress, a partire dalla prima quindicina di Gennaio 2022, Club Italia ha predisposto una pubblicazione periodica di Newsletter, in grado di informare sulle iniziative messe in campo da Club Italia, valorizzando nel contempo le proposte dei soci. Con una periodicità bimensile, la newsletter di Club Italia comprende:

– UN EDITORIALE A CURA DI CLUB ITALIA

– NOTE SU PROVVEDIMENTI LEGISLATIVI DI INTERESSE

– UN ARTICOLO DI PRESENTAZIONE DI UNA SOCIETÀ TECNOLOGICA ASSOCIATA

– UN ARTICOLO DI PRESENTAZIONE DI UNA AZIENDA TPL ASSOCIATA

– LA PRESENTAZIONE DEGLI EVENTI DI CLUB ITALIA IN PROGRAMMA

– UNA SELEZIONE DI NOTIZIE DALL’ITALIA, LEGATE OVVIAMENTE ALLA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA, AL MAAS, AGLI ITS

– UNA FINESTRA SULL’ESTERO


Per informazioni su come ricevere le Newsletter di Club Italia scrivere a Newsletter-clubitalia@ferpress.it